fbpx

L’ambiente ai tempi del Covid-19

La students' union dell'UniSalento

L’ambiente ai tempi del Covid-19

21/03/2020 Ambiente 0

L’approfondimento di Federazione degli Universitari

L’emergenza Covid-19 sta cambiando le nostre abitudini quotidiane, sta generando migliaia di morti e centinaia di migliaia di contagiati e un impatto negativo sulle economie mondiali. Tuttavia, però, questo periodo storico e questa particolare stagione della nostra vita deve lasciare spazio ad un’ampia riflessione. 

Per il WWF, l’emergenza è anche la conseguenza del nostro impatto sulla natura. Le foreste sono il nostro antivirus e la loro distruzione può “esporre l’uomo a nuove forme di contatto con microbi e con specie selvatiche che li ospitano”. Secondo gli autori del rapporto, un’altra ragione della diffusione della malattia è la distruzione degli ecosistemi naturali, che svolgono un ruolo fondamentale nel regolare la trasmissione e la diffusione di malattie infettive: “La distruzione di habitat e di biodiversità provocata dall’uomo rompe gli equilibri ecologici in grado di contrastare i microrganismi responsabili di alcune malattie e crea condizioni favorevoli alla loro diffusione”.

In tutte le zone in quarantena, le emissioni di Co2 e No2, ovvero il diossido di azoto, un agente inquinante responsabile anche di molte manifestazioni d’asma e infezioni respiratorie, tendono a crollare ai minimi storici. In particolare, le emissioni di CO2 sono diminuite di quasi il 25% rispetto a un anno fa, che corrisponde a una diminuzione del 6% delle emissioni globali registrata nello stesso periodo.

Dai canali di Venezia, dove l’acqua è tornata limpida per la prima volta dopo decenni, alla Pianura padana dove la qualità dell’aria ha raggiunto un record positivo, il temporaneo arresto delle attività umane sembra far bene al Pianeta, ma fa comunque male a tutti noi. 

Ci auguriamo che l’emergenza finisca al più presto e che da subito si lavori per dare seguito a tutte le riflessioni che emergono in questo periodo. È necessario studiare dei nuovi modelli e dei nuovi programmi orientati allo sviluppo sostenibile, per la tutela economica, ambientale e sociale.

Accessibility